Scuole

 LA SCUOLA DEGLI ASINI

Presentazione.
Nelle terre intorno alla città di Reggio Emilia, l'asineria didattica aria aperta  porta la sua  esperienza al servizio delle scuole con attività  svolte con  l'utilizzo degli asini.   Asini, un tempo compagni di lavoro, oggi "media" per collegarsi all'ambiente naturale, alla campagna produttiva, alla mobilità lenta e non inquinante, alla poesia della vita.
Per noi promuovere  la conoscenza e la valorizzazione dell’asino in ambito naturalistico e storico significa far crescere un modo diverso di vedere le cose e di svolgere splendide attività educative.

Con gli asini abbiamo imparato a gustare la bellezza delle cose che ci stanno intorno; il loro passo lento ci ha insegnato a camminare piano ed a osservare meglio.

Viviamo con questi splendidi animali da oltre 15 anni promuovendone l'utilizzo educativo   in quanto animale lento, osservatore e pacifico 

Asini, un tempo compagni di lavoro, oggi "media" per collegarsi all'ambiente  naturale, alla campagna produttiva, alla mobilità lenta e non inquinante, alla poesia della vita.

L'asino che diverte, che emoziona, che insegna.

Nelle proposte dell' asineria didattica aria aperta ci sono sentieri per gradevoli  escursioni, angoli di natura da scoprire, pezzi di storia da far emergere, letteratura e lettura per conoscere, giochi per crescere. Ci sono le mete vicine e lontane tutte alla nostra portata, ci sono i sentieri  della cintura verde, i parchi fluviali dei torrenti Rodano, Crostolo e Modolena che lambiscono la città ricchi di ambienti così vicini e sorprendentemente colmi di piante e animali che popolano una periferia verde e viva.

Ci sono territori della provincia, dove larghe e distese lande di pianura,  luoghi ondulati, collinari  e montani diventano territori di esplorazione per assaporare la bellezza del paesaggio vivendo l'interazione con la natura  attraverso il cammino. 

Dalle scuole dell'infanzia alle scuole  primarie, fino alle medie superiori i percorsi egli itinerari son pensati per ogni esigenza.

Ad ognuno il proprio  percorso, ad ognuno il proprio asino.

COME FUNZIONA CON GLI ASINI:Nelle nostre proposte gli asini sono sempre presenti. A fianco dei partecipanti con il loro carattere mite, sincero e disponibile aiutano nelle attività  e ne sono partecipi.         Possono essere cavalcati o semplicemente guidati nei sentieri e nelle avventure proposte. in alcune iniziative somi portatori del materiale e del carico necessari all'attività 

LE NOSTRE PROPOSTE SI POSSONO UNIRE E VARIARE  Molte delle attività possono esser unite e svolte in sequenza, questo permette di costruire una giornata che completa al meglio le esigenze della classe

DOVE SI SVOLGONO LE ATTIVITA':

- PARCO DEL MAURIZIANO  Il parco immerso nel verde alle porte della città di Reggio Emilia, al cui intenro vi è la casa di Ludovico Ariosto il grande poeta che cui visse e scrisse le sue opere, un luogo ameno come lui stesso amava definire un luogo dalle dolci acquee, un luogo tranquillo dove il recinto che ospita gli asinelli è il luogo per attività e laboratori adatti ai più piccoli

- PARCO DEL RODANO. Il grande polmone verde che percorre l'asse fluviale del torente è un itinerario immerso nella natura con vegetazione ripariale tra boschi siepi naturali, una casacta  e un interessante idrografia da conoscere per appporondire le tematiche ambientali delle aree di pianura. Percorrendo i lunghi tratti di questo polmone verde si posson ocostruire itinerari adatti a tutti, esplorazioni e avventure  apochi passi dala città

LA CAMPAGNA REGGIANA Percorsi di forte impatto naturalistico tra le zone di Gavassetto, Roncadella, Sabbione e San Maurizio. Luoghi dove la campagna si incunea nelle aree periurbane e il paesaggio del foresne si impossessa del paesaggio e gli orizzonti. Itinerari tra i prati polifiti, e i sistemi naturalsitici della cmapagna con i suoi fontanili, rii e rivoli che bagnano questa parte della pianura reggiana. Passeggiate facili ma che scoprono luoghi importanti con osservazioni sull'avifauna locale così ricca di esemplari (caprioli, lepri, cicogne,  Poiane Gheppi ecc.) e la collaborazione con le fattorie permette di svolgere attività di osservazione e attività laboraotriale sulle filiere di produzione dei prodotti tipici 

- PARCO DEL CROSTOLO Altro luogo di interesse che contribuisce a costituire la Cintura Verde della città. L'asse del Crostolo si protrae dalle porte della città fino alle prime colline. E' in questo percorso che si svolgono le attività di passeggiate più lunghe con le proposte anche di due giorni per raggiungere gli agriturismi con i quali collaboriamo.
Dopo un primo tratto urbano infatti, il parco si inoltra nella parte selvaggia e più naturalistica dove il torrente solca terreni alluvionali e il paleoalveo del Crostolo presenta eccezionali vedute maturalistiche fino a raggiunger ele prime colline argillose dell'Appenino

-AGRITURISMO CA DEL CIUCO  A Pecorile  di Vezzano sul Crostolo nella valle della Campola,  sulle prime colline di Canossa. Luoghi intensi di storia e natura tra le colline argillose e i calanchi. Cà del Ciuco è un agriturismo nel borgo di Casa Martini,  con il quale collaboriamo. Nelle proposte di più giorni è il luogo di appoggio per i perneottamenti  e i pasti  e campo base per la scoperta del territorio (www.cadelciuco.it)


7 eventi in calendario

SCUOLE. MODULO B: ASINO IN BIBLIOTECA

da marzo a ottobre


Settore Asineria


attività letteraria dedicata alla diffusione della lettura e della creatività linguistica

Asini e libri, due elementi meravigliosi capaci di comunciare con linguaggi profondi e accattivanti L'asini lento come il libro saprà accompagnare i piccoli lettori nella magia delle parole

SCUOLE. MODULO C: ASINO IN CAMPAGNA


Settore Asineria


la terra e i suoi prodotti. La natura nelle mani ..e nel gusto

Asini e terra, origini e evoluzione del territorio attraverso l 'utilizzo dell'animale per raccogliere i frutti della natura e trasformarli. Laboratori e attività di educazione alle filiere eco sostenibili

SCUOLE. MODULO D: ASINO IN LUDOTECA

tutto l'anno


Settore Asineria


percorsi ludici e educativi per una stimolazione alla socializzazione attraverso i giochi tradizionali in ambiente

Giocare è crescere, giocare è socializzare

Balocchi, giochi.

Un mondo oggi cambiato, un modo di utilizzarli che è diverso e forse è diventato un mondo in parte lontano dal bambino. Eppure il gioco tradizionale è ricco di aspetti pedagogici, sociali intensi . Il gioco tradizionale ha in se la bellezza del recupero della relazione tra bambini e alimenta la fantasia e al gioiosità. L'angolo del gioco è uno spazio delle idee di scambi e di crescita cognitiva, se il gioco è inteso come momento di sperimentazione e di conoscenza. In questo modulo si vuole costruire un percorso dinamico in cui i giochi antichi della tradizione popolare vengono portati nei parchi, nellea ree di svoglimento, a scuola, alcuni di essi costruiti con un itinerario manuale collettivo.

SCUOLE. MODULO E: ASINO ITINERANTE

primavera


Settore Asineria


Itinerari di un giorno nella natura delle colline e dei luoghi ricchi di natura cultura e paesaggio

Percorsi  facili da svolgersi in una sola giornata , con itienrari agevoli che entrano in ambienti dove l'incontro con la natura è un esplorazione ricca di emozioni  

SCUOLE. MODULO F: ASINO IN VIAGGIO

primavera


Settore Asineria


Proposte di  più giorni in tenda o in appoggio a strutture . Percorsi di escursionismo e viaggi a piedi nella Natura con gli asini che portano il materiale 

Una tenda, gli amici e l'asinello.

Il trekking a 4 zampe è avventura, è viaggio di conoscenza, è scoperta della libertà. Camminare al fianco di un asino è un lento viaggio nel territorio naturale e dentro noi stessi. L'asino è buon osservatore dell'intorno e induce all'osservazione, alla calma, alla riflessone. Camminare è un esperienza che porta a far emergere le proprie attitudini, a socializzare con l'ambiente naturale e con gli altri compagni di avventura. L'asino, calmo e riflessivo, il suo passo mai nervoso aiuta a far condividere l'osservazione più profonda del paesaggio ed a generare empatia con il mondo animale. E', questa, una delle più belle e complete esperienze che i ragazzi possano vivere; una esperienza che rimane nei ricordi del tempo.

 

SCUOLE. MODULO G: UN ASINO A SCUOLA 

tutto l'anno scolastico


Settore Asineria


ASINO MAESTRO: anche gli asini arrivano a scuola nel cotile e /o nei parchi attigui, e insieme a insegnati e alluni diventano un gruppo allargato . L'asino sale in cattedra e accompagna a vedere le cose da un altro lato

L'incontro con l'asino a scuola, un modo diverso e istruttivo di conoscere l'animale, un metodo utile e divertente per relazionarsi e interagire attraverso un percorso di educazione storiografico e di utilizzo. Un metodo di conoscenza utilitaristico dove l'asino diventa maestro percorrendo un itinerario di nozioni che abbracciano le tematiche storiche, geografiche e culturali .

L'obiettivo di questa unità didattica è di portare a conoscenza dell'ambito culturale in cui l'asino ha rappresentato un aspetto relazionale con l'uomo importante e insostituibile.

Il programma di questo modulo si svolge in diverse proposte adatte alle esigenze delle scuole; le proposte possono essere eseguite singolarmente con una sola attività oppure più l'attività nella stessa giornata

SCUOLE. MODULO A: ASINO IN PERIFERIA

da marzo a ottobre


Settore Asineria


alla scoperta della natura intorno alla città.

(scuole dell'infanzia, primarie, medie inferiori )