Campi estivi con gli asini 2017

 

Campi estivi con gli asini, un modo nuovo quanto antico di camminare e vivere la natura  verso mete che rappresentano il centro delle emozioni indimenticabili.
Camminare a fianco di un asino è una sensazione che riporta indietro nel tempo, a quando i viandanti cadenzavano il passo sullo scandire delle giornate; è un'azione impressa nelle abitudini dell'uomo, da quando, sempre con l'animale al fianco, ha percorso i primi passi sulla strada della storia.

E oggi come allora, l'asino è compagno di viaggio che porta i carichi, alleviando le fatiche dell'uomo.

Da sempre l'asino e l'uomo hanno portato assieme bagagli, speranze e calore.
L'asino umile e sincero, mai traditore aspetta paziente l'inizio del cammino e lo prosegue senza tentennamenti.
Camminare con l'asino è un'esperienza che porta il viaggiatore a riscoprire le emozioni più orinali e genuine. Nella società del tempo veloce, dell'arrivare comunque, camminare con l'asino è una terapia dell'anima. E' ritrovare se stessi insieme ai propri passi. Camminare con l'asino è comunque un rallentare. E oggi, non è poco.

Dal 2012 "aria aperta" collabora con la COMPAGNIA DEI CAMMINI l'associazione che propone il cammino lento viaggiando a piedi nella natura, ed entra a far parte di questa nuova grande famiglia.
LA COMPAGNIA DEI BAMBINI è la linea viaggi della Compagnia dei Cammini dedicata ai più piccoli.

Da quest'anno colaboriamo con il Rifugio Segheria un ottima struttura posizionata nel cuore del Parco nazionale dell'Appennino tosco emiliano e con l'associazione Outdoor Portofino specializzata in attività subacque e di esplorazione del mare che opera nel Parco regionale di Portofino 

 

Nel 2017 vi proponiamo:

 

-  3 campi estivi organizzati inseme alla Compagnia dei Cammini , due dei quali itineranti e uno semi itinerante

la guida e reponsabile è Massimo Montanari

 

 

 

- 2 campi  estivi stanziali orgnaizzati insieme al rifugio Segheria nel parco nazionale dell'Appennino tosco emiliano

la guida responsabile è Eugenia Dallaglio 

 

 

 

- 1 campo estivo stanziale  carattere avventuroso sportivo organizzato con Outdoor Portofino, e il rifugio Mulino del Gassetta nel Parco di Portofino (Genova)

la guida responsabile è Eugenia Dallaglio 

 


Scarica il programma di Campi estivi con gli asini 2017



3 eventi in calendario

la tribù degli asini curiosi

da sabato 1 luglio a sabato 8 luglio 2017


Settore Compagnia dei Cammini


campo estivo semi- itinerante Grande avventura insieme agli asini, per bambini nel cuore del parco nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

Una settimana alla scoperta della misteriosa e selvaggia valle del torrente Dolo a ridosso delle alte vette appenniniche nel cuore del parco nazionale dell'Appennino tosco emiliano.

 

Nelll'ultimo lembo d'Emilia una valle spumeggiante dal rigoroso suono delle acque che ospitano trote saltellanti, c'è il rifugio Segheria nel mezzo della verde foresta chiamata "Abetina reale". Una casa ospitale, luogo di soste e silenzi comoda e spaziosa dove poter stare insieme e costruire e immaginare mondi vicini e lontani a noi .

 

Un luogo all'interno del polmone verde abbracciato ad alberi antichi e maestosi, memorie di ghiacciai oggi scomparsi. Avventure e camminate giornaliere in compagnia degli asini che aiutano nella raccolta materiale e nel trasporto delle cose che servono per le attività.

Nel bel mezzo della settimana un avventura forte e sentita: la notte in tenda al lago Bargetana un luogo straordinario un cammino di due giorni con partenza e ritorno al rifugio che permette di vivere un esperienza "iniziatica" Il lago Bargetana a 1800 mt isolato dal mondo, unito dal cielo e stelle d'Appennino luogo magico per una notte indimenticabile

 

Ci sono tante cose da fare al campo ma ci sono anche tante esperienze da condividere attraverso i cento linguaggi della creatività e della fantasia; dalle attività manuali alle attività intellettuali utilizzando la freschezza della lingua scritta , si possono esplorare modi diversi di comunicare e di estrapolare il proprio io creativo che porta ad essere più sicuri più intraprendenti e anche più profondi

 

E poi ci sono gli asini che dalla loro attitudine a saper superare gli ostacoli sono maestri nel affrontare le tante avventure di cui ci rendiamo partecipi

la pietra del Gigante: campo estivo itinerante

da sabato 16 a sabato 23 luglio 2017


Settore Compagnia dei Cammini


Viaggio a piedi con l’asino al fianco attraverso l’Appennino reggiano Da Civago a Cervarezza

Questo percorso attraversa l'Appennino emiliano nella sua parte più storica, laddove la contessa Matilde di Canossa, a cavallo del suo destriero, errava sulle più importanti vie di comunicazione che univano le città della pianura al mare Tirreno per riaffermare il suo dominio.

Era il tempo delle fortificazioni dei borghi, che tuttora sono rimasti; il tempo delle difese dei porti che raggiungeremo col nostro cammino. In questi spazi montani si è sviluppata una particolare civiltà, condizionata dalla morfologia del territorio, che ha portato le genti a superare le difficoltà sviluppando efficaci collegamenti tra le pianura retrostante ed il grande mare in fronte.

Camminando con asini e muli al fianco, carichi di merci, i viandanti di allora attraversavano queste terre per approdare laggiù nel l'azzurro orizzonte per i loro commerci..

Queste vie sono quelle che ancora oggi si possono percorrere; con l'asino, proprio come allora. E queste terre hanno ancora oggi i sapori ed i colori di sempre.

Antiche mulattiere, torri merlate fortezze in irte colline a punteggio di un paesaggio che cambia ad ogni tappa.

Questo viaggio che valica l’Appennino e scende a mare è un viaggio nel nostro profondo che ci farà scoprire, senza clamori, le nostre radici e ci darà l’occasione per creare nuove amicizie che sono destinate a durare nel tempo, come tutte quelle che nascono dalla cooperazione nel raggiungimento di una meta comune.

 

Gli asini cammineranno con noi portando le tende e i generi di conforto: col loro passo lento ci permetteranno di osservare, chiacchierare e rilassarci anche durante il percorso.

 

Dall'Appennino al mare campo estivo itinerante

da sabato 29 luglio a domenica 6 agosto 2017


Settore Compagnia dei Cammini


Dall’Appennino al mare con gli asini 
Campo estivo itinerante Civago – Marinella di Sarzana: una bellissima esperienza di cammino monti-mare

Le vecchie vie storiche, che fanno dell’Appennino un luogo di transito obbligato, ancora oggi sono lì a testimoniare il passaggio di popoli e genti. Il percorso attraversa l'Appennino emiliano nella sua parte più ricca di storia.

I viandanti di un tempo antico attraversavano queste terre, carichi di merci con asini e muli al fianco, per approdare laggiù nell'azzurro orizzonte dei loro commerci.

Queste vie sono quelle che ancora oggi si possono percorrere. Con l'asino, proprio come allora. Antiche mulattiere, torri merlate, fortezze in irte colline a punteggiare un paesaggio che cambia a ogni tappa. Un territorio gentile dai colli segnati dal sole e dalle tonalità grigie dei calanchi per raggiungere la parte alta delle terre di confine.

Poi la discesa fino alle spiagge dorate di sole.

L’Appennino emiliano con le sue tradizioni agricole, i crinali lunghi, la catena di spartiacque che si distingue per le vette irte, le tracce memorabili di ghiacciai e laghi in ricordo di un tempo passato.

La Lunigiana costellata da paesi che paiono sospesi e le terre di confine le cui frontiere sono dettate dalla storia della civiltà del commercio.

E laggiù, laggiù il lungo e infinito nastro azzurro che confonde le linee del cielo con la spuma delle onde.

Tutto questo a piedi, con l’asino compagno che insieme a noi ci farà raggiungere l’emozione di calpestare la sabbia, con i nostri scarponi che porteranno argilla dal cammino, per un'osmosi geologica che cambia il colore della spiaggia. I viaggi della Compagnia dei Bambini sono viaggi a piedi pensati per famiglie con bambini e per bambini/ragazzi senza genitori.

Questo viaggio è organizzato con gli asinelli e condotto da Massimo Montanari, magico asinaro poeta che sa parlare il linguaggio dei bambini quando li accompagna sui sentieri.

Massimo sa come trasformare un viaggio a piedi in un’esperienza indimenticabile, come dice lui "un andare avanti dove il camminare è un crescere, dove il passo lento a fianco dell’asino amico è un esplorare i cieli della narrativa del paesaggio, dove il linguaggio delle immagini si mischia all’avventura dell’assaporare le radici di una terra bagnata dall’acqua e di un cielo lì a portata di braccio…"
Per maggiori dettagli potete visitare il sito della Compagnia dei Bambini.